Menu

L’arte di adornare la testa: Barbara Guidi

Dress&Impress
Categories
  • Nessuna categoria

Un tempo non lontano esistevano le MODISTE abili artigiane che modellavano e confezionavano cappelli da donna e altri tipi di copricapi femminili. Le più brave erano in grado di rimodernare i vecchi copricapi e renderli “alla moda”. Ma era un’altra epoca.. 

E ora? Se vuoi qualcosa di speciale per un matrimonio o se devi andare improvvisamente ad Ascot? 

Ora a Roma c’è BARBARA GUIDI che realizza (anche per la blasonata Royal Ascot) cerchietti, applicazioni per maglieria, spille, fermagli, cappelli e quant’altro le viene suggerito dal mondo che la circonda e dall’esperienza e dai sentimenti che trovano spazio nel suo cuore. 

Chic&Hat

Nel suo piccolo spazio a Roma, in via dei Gracchi 106, BARBARA GUIDI ha convogliato anni di lavoro e di ricerca quasi ossessiva dei materiali: stoffe, piume, pietre, metalli, minuscoli oggetti trovati nei mercatini d’antiquariato, studi su arte, moda e cinema.

Qui le cose prendono forma, seguono le circonvoluzioni dei suoi pensieri, degli umori, delle suggestioni che arrivano dalla strada e da lontano. Secondo Barbara le cose hanno un’anima e proprie bizzarrie.

Ogni pezzo, realizzato interamente a mano, cerca la sua DONNA IDEALE e ha l’ambizione di volerla rappresentare in maniera consona, romantica, timida, enigmatica, semplice, fastosa, lineare, allegra, ardita, trasgressiva, diretta. Ogni pezzo nasce e finisce per adattarsi a un volto e a una parte, a un evento speciale, una cerimonia, un incontro, un gioco, che alla base li comprende tutti!

Non so quanto resti dei suoi studi artistici, della laurea in storia del cinema, quanta luce della Sicilia in cui è nata e quanta nebbia impigliata nelle origini romagnole. Forse la pazienza dei mosaici che uniscono poli opposti e il vizio di manipolare stoffe di ogni genere: pietre e pietruzze, fili metallici e corde, piume, sete, cotoni e cachemire.

Lei è lì nella sua bottega in via dei Gracchi per incontrare tutti, i passanti distratti e quelli curiosi, gli innamorati e gli arrabbiati, i malinconici e gli annoiati, quelli che aspettano l’autobus che non arriva o hanno ancora mezz’ora prima di un appuntamento importante. Tutto il resto, la fretta, la noia, i pensieri, li lasciamo fuori, il tempo sufficiente a indossare un’ipotesi di gioco, di stile e di bellezza.

Brava Barbara!

P.S. Nel suo atelier troverete anche una linea di abbigliamento semplice, lineare, dai tagli morbidi, disegnata da lei e cucita da sarte di lunga esperienza. Pochi pezzi da cui parte per la realizzarazione dei suoi copricapi 😉 

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!