Menu

Le Sognatrici della Sardegna

Dress&Impress
Categories
  • Nessuna categoria

You can be the chicest thing in the world in a T-shirt and jeans …

Vuoi essere chic ma propro chic? Indossa un paio di jeans e una maglietta.

I jeans, se hanno un buon taglio, adatto alla tua fisicità, sono un vero e proprio passepartout.

Puoi indossarli anche di sera con alcuni accorgimenti: un filo di perle o un foulard, un filo di tacco come dicevamo nel precedente post, una giacca e una T-shirt, una T-shirt particolare, che si possa ricordare.

Segui il suggerimento di Karl Lagerfeld e indossa i tuoi jeans preferiti con una T-SHIRT SPECIALE, Made in Sardinia, frutto della ricerca e della creatività di una donna sarda, una SOGNATRICE!

Chic&Dreamer

Paola Cassano, pittrice e disegnatrice, nel 2011 inserisce nella sua linea di gioielli dipinti a mano, Néula, dei volti di donna. Occhi chiusi, bocca a cuore e ciglia lunghe. Nell’estate del 2013 realizza

LE SOGNATRICI

una linea di T-shirt che raffigura una donna, La Sognatrice, che indossa gli ABITI TRADIZIONALI della Sardegna. 

Per un sardo, e non lo dico a caso, il legame con l’isola è forte e indissolubile. Per un disegnatore sardo l’interpretazione dell’abito tradizionale è prima o poi un passaggio obbligato.

Il primo abito tradizionale immortalato da Paola è stato quello del paese natìo, Sorso. L’accoglienza forte e calorosa della prima T-shirt ha portato nuove Sognatrici con abiti tradizionali di altri paesi: Osilo, Sennori, Cagliari, Oliena e altri ancora.

L’abito tradizionale ha per un popolo un grande valore sentimentale e culturale e fa parte del patrimonio trasmesso di generazione in generazione. In Sardegna ogni paese ha il suo e lo difende con fierezza perchè rappresenta la storia, l’identità, il modo di intendere la festa e il lavoro. Nessuna regione in Italia ha tanti costumi come la Sardegna. Ancora oggi è possibile trovare anziani in costume ma, per poterli veder tutti insieme, bisogna aspettare le più importanti feste popolari della regione come la Festa di Sant’Efisio, la Cavalcata Sarda o la Sagra del Redentore.

Secondo Paola Cassano “Indossare una T-shirt delle Sognatrici è un modo bello e immediato che consente di vestire l’abito tradizionale in maniera alternativa e moderna, portarlo sempre con noi, ricordarci e raccontare da dove veniamo e chi sentiamo di essere”. 

Ogni abito è riprodotto fedelmente grazie allo studio accurato dei pezzi originali messi a disposizione da appassionati. La grafica digitale permette linee e forme pulite, nitide, colori compatti e precisi e un’altissima definizione anche dei dettagli per rendere onore alle preziosissime decorazioni, frutto del lavoro minuzioso delle donne sarde nei secoli.

Paola Cassano ha ideato nella stessa linea anche T-shirt con donne comuni, come Mirta, Monique, Marilù e donne famose, personaggi epici, romantici, cinematografici a cui ci si ispira per eleganza, tenacia e creatività: Holly di Colazione da Tiffany, Dorothy del Mago di Oz e Antigone.

Ma quello di Paola Cassano e delle sua squadra è un bellissimo omaggio alla Sardegna, alle sue tradizioni ma in modo particolare alle donne sarde, alle Penelopi senza Ulisse, a quel matriarcato clandestino così meravigliosamente descritto da Giuseppe Dessi in Un pezzo di Luna, quadro immortale e veritiero della nostra isola.

Brava Paola!

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!